martedì 29 marzo 2016

Brunelleschi

Di recente ho iniziato a lavorare anche in un'altra libreria, a Firenze, in una zona piuttosto frequentata dai turisti. Entrano due clienti, un ragazzo e una ragazza, giovani, accento romano.

Ragazzo: "Ciao senti, cell'hai uno di quei libriccini illustrati su Firenze?"
Io. "Una guida turistica?"
Ragazzo: "Sì ecco quella! Ma 'na cosa piccola, economica, cell'hai?"
Io: "Sì certo, vi faccio vedere"

Mostro loro le guide, ne scelgono una, la sfogliano, si soffermano su un'immagine della cupola di Santa Maria del Fiore.


Ragazza (rivolta al ragazzo): "Amò!! Anvedi chi era! Brunelleschi! Ahò, ce l'avevo proprio qui, sulla lingua"


4 commenti:

  1. Congratulazioni per il nuovo lavoro!
    Già si capisce che se ne vedranno delle belle... per carità, fa piacere che i gggiovani tornino alla carta stampata, ma usare google sullo smartphone invece di disturbare te no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! :) per fortuna almeno la guida l'hanno comprata :D

      Elimina
  2. Non è mai tardi per imparare!! ^__^
    In bocca al lupo con la libreria in centro... Incrocio le dita per tutto!!

    RispondiElimina

Telefono Tim

Sabato mattina, negozio vuoto, quasi ora di chiusura. Entra, trafelatissimo, un ragazzo asiatico, credo cinese.  Io: "Buongior...&quo...