venerdì 21 dicembre 2012

Era meglio la fine del mondo


"Cercavo il libro Messaggio per un'aquila che si crede un PICCIONE"
 Piccione, pollo, fagiano... tutto fa brodo! (A. De Mello, Messaggio per un'aquila che si crede un pollo)

"Ma se io vi ordino un libro stamani, per oggi pomeriggio mi arriva?"
Certo, come no! Abbiamo la macchina del teletrasporto sempre pronta nel retrobottega

"Scusi, ce l'avete quel libro da cui hanno tratto il film?"
"Ma quale film?"
"Boh, non me lo ricordo!"
Un film qualunque tratto da un libro qualsiasi va bene?

(continua...)



martedì 11 dicembre 2012

ISBN

Cliente: "Ciao, devo ordinare un libro... Mi serve per la scuola"
Io: "Certo, dimmi pure il titolo" (a parte che, ciccio, siamo a dicembre, la scuola è iniziata già da 3 mesi, fino a ora dove studiavi? sulla carta igienica?)
Cliente: "Non lo so il titolo... So solo il codice ISBN"
Io: (andiamo bene...) "Ok, dimmi il codice"
Cliente: "978 88 XXX XXXX X"
Io: "Ok, quindi il libro che devi ordinare è (dico il titolo)"
Cliente: "No, non è quello!"
Io: "Il codice che mi hai dato corrisponde al titolo che ti ho detto"

Morale della favola: non lo ha ordinato, è tornato la settimana dopo con il codice giusto, e con l'indicazione di titolo, autore e casa editrice. Ma dico io, ci voleva tanto? E meno male che ho controllato, altrimenti poi avrebbe anche avuto da ridire perché gli avrei ordinato un libro sbagliato... Ah, santa pazienza!

venerdì 30 novembre 2012

Marco Polo

Cliente: "Ciao, scusa, posso farti una domanda?"
Io: "Certo, dimmi pure"
Cliente: "Ma... Il Milione..."
Io: "Sì?"
Cliente: "È... di Marco Polo?"
Io: "Sì"
Cliente: "Ed è... un libro?"
Io: "Sì..."
Cliente: "Ah! E... Ce l'avete?"
Io: "No. Mi dispiace ma è finito, lo devo ordinare"

Poverina, mi è dispiaciuto per lei, c'è rimasta così male!!  E comunque rimarrò per sempre nel dubbio... cosa credeva che fosse se non un libro??

venerdì 16 novembre 2012

La promozione

Cliente: "Scusi, quanto costa il nuovo libro di Ken Follett?"
Io: "25 euro"
Cliente: "Così tanto? Ma non c'è un po' di sconto?"
Io: "Mi dispiace, purtroppo no... è stato in promozione con lo sconto del 25% fino a poco tempo fa, ma ora è a prezzo pieno"
Cliente: "Ah... Ma non si può riattivare la promozione?"

Certo signora, come no, lo sanno tutti che le promozioni si attivano a piacere del cliente!! Perché non prova ad andare alla Coop o all'Esselunga  a chiedere se le riattivano la promozione del caffè o del detersivo a sconto quando ormai è finita? Sarei curiosa di sapere cosa le rispondono...

lunedì 29 ottobre 2012

Lapsus

Cliente: "Ciao, cercavo un libro... So il titolo ma non mi ricordo l'AUTISTA"
Io: "L'autista? ^__^ "
Cliente: "Ahahah, ops, volevo dire l'autore! Che figuraccia, meno male che non mi ha sentito nessuno!"

Tranquillo, figurati, sarò muta come un pesce... Lo scrivo solo sul blog ;D

lunedì 22 ottobre 2012

Stop!

Cliente: "Ciao, cercavo un libro... è un po' vecchiotto"
Io: "Dimmi pure il titolo, provo a cercare"
Cliente: "Stop Office, di Bukowski"
Io: "Mi spiace, ma mi sa che è davvero vecchio, perché non trovo niente..."
Cliente: "Davvero? Che strano..."
Io: "In effetti è strano che non esca per niente... provo a cercare su Google: ecco! Il titolo esatto è Post Office"
Cliente: "E io che ho detto?"
Io: "Ah mi scusi, devo aver capito male"
Ragazza del cliente: "Guarda che tu hai detto STOP, non POST"

Il tipo arrossisce e la fulmina con lo sguardo, mentre la ragazza mi sorride lanciandomi un'occhiata di intesa: grazie cara, mi sembrava infatti di aver capito bene! ;)

lunedì 1 ottobre 2012

Il finale

Cliente: "Mi scusi, avete Cinquanta sfumature di rosso?"
Io: "Certo signora, è lì insieme agli altri due della serie"
[nota: per i pochi che ancora non lo sapessero, si tratta della vendutissima trilogia "erotica" della timida studentessa sottomessa dall'aitante miliardario... I primi due libri sono Cinquanta sfumature di grigio e Cinquanta sfumature di nero, evviva la fantasia nei titoli]

La signora prende il libro, lo sfoglia velocemente fino alla fine, legge l'ultima pagina e poi lo rimette a posto.

Cliente: "Sa, ho letto il primo perché me l'hanno regalato, è talmente brutto che non avevo voglia di leggere anche gli altri, ma ero curiosa di sapere come andava a finire. Beh, fa schifo anche il finale. Grazie, arrivederci!"

Beh, che dire... almeno è stata onesta!!

martedì 25 settembre 2012

Benedetta

Cliente [urlando a volume altissimo]: "Sentaaaa scusiiii, dove sono i libri di Benedettaaaa?"
Io: "Ehm, prego?"
Cliente [sempre urlando]: "Ma i libri di Benedettaaaaa!! La Parodi!!"

Certo signora, sono lì nel settore cucina, tra l'Antonella (Clerici) e Alessandro (Borghese)... Come ho fatto a non capirlo subito, ormai in Italia esiste solo una Benedetta (e non sono io) ;)


lunedì 3 settembre 2012

La chiocciola

Questa non è successa in libreria ma in casa editrice, la racconto comunque perché è notevole!

Telefono alla segreteria di un museo fiorentino (non dico quale, ma ha a che fare con la preistoria) per chiedere alcune informazioni da inserire nella nostra rivista. Mi risponde una cortese impiegata.
Impiegata: "Mi dispiace, ma ora non ho sottomano le informazioni che mi chiede, gliele faccio mandare dalla mia collega più tardi"
Io: "Va bene, le lascio il nostro recapito email: redazione - chiocciola - ..."
Impiegata: "Scusi, ma 'chiocciola' come si scrive???"

Le faccio lo spelling signora... C-H-I-O-C-C-I-O-L-A... ;)



giovedì 30 agosto 2012

Piccolini

Cliente: "Scusi signorina, avete libri piccolini per bambini piccolini?"

Certamente signora! Abbiamo anche libri piccoletti per bambini piccoletti, libri grandicelli per bambini grandicelli, libri medi per bambini medi, e così via...

lunedì 30 luglio 2012

Gli animaletti

Cliente: "Scusi, ce l'ha quei libri da bambini con gli animaletti?"
Io: "Certo signora, abbiamo vari libri con gli animali"
Cliente: "No, ma quegli animaletti della televisione... come si chiamano?"
Io: "Non saprei signora..."

Cliente: "Ma sì, quelli tutti colorati... Tattis... I Tebbis"
Io: "...forse i Teletubbies?"
Cliente: "Ecco! Quelli lì! Sa, al mio nipotino piacciono tanto! Grazie!"

Si figuri, e pensare che credevo che quei cosi fossero dei bambini... particolarmente brutti sì, ma pur sempre bambini :D

sabato 30 giugno 2012

La ditta

Cliente: "Buongiorno, sto cercando un libro"
Io: "Certo, mi dice il titolo?"
Cliente: "Non lo so il titolo, ma mi ricordo la DITTA... Qualcosa tipo SANZOGNO"

Si dice casa editrice, e si chiama Sonzogno, con la o... vuole che le spulcio tutto il catalogo o cerca di farsi venire in mente 'sto benedetto titolo??

venerdì 29 giugno 2012

Ciao ciao

Cliente: "Volevo sapere se è arrivato il ibro che avevo ordinato"
Io: "Mi può dire il titolo?"
Cliente: "Oh aspetti... mi sembra fosse Ciao Mary"

Controllo tutte le prenotazioni, ma nessuna traccia di questo titolo.

Io: "Signora, mi scusi, è sicura fosse quello il titolo?"
Cliente: "Sì sì sono sicura!"


Ci ha quasi preso... Ave Mary, di Michela Murgia (Einaudi)





giovedì 21 giugno 2012

Ci risiamo!

Cliente: "Devo prendere due libri per mio figlio, sono per la scuola"
Io: "Ecco qua"
Cliente: "Ehm... cosa devo fare?"
Io: "...beh, pagare?!" o_O
Cliente: "Ah pensavo che dopo averli letti li dovessi riportare"
Io: ........ "La biblioteca è più avanti, questa è la libreria..."

Imbarazzatissimo, diventa rosso come un peperone, si scusa, paga e se ne va. Non è la prima volta, e non sarà l'ultima... Ormai non mi stupisco più dell'ignoranza della gente...

lunedì 18 giugno 2012

Aperitivi

Cliente: "Avete qualche libro sugli aperitivi?"
Io: "Intende i cocktail?"
Cliente: "No, gli aperitivi"
Io: "Ah, gli stuzzichini da aperitivo?"
Cliente: "No, gli aperitivi da bere"
Io: "...Quindi i cocktail?"
Cliente: "Non è la stessa cosa"

Alla faccia della precisione...

giovedì 7 giugno 2012

Si può cambiare

Una signora, dopo luuuuunga e minuziosa ricerca, sceglie un libro da regalare alla nipotina per il compleanno. Mentre le confeziono il pacchetto regalo, la signora chiede:

Cliente: "Ma se la bambina ce lo avesse già?"
Io: "Lo può cambiare signora, non c'è problema"
Cliente: "Ma il compleanno è tra una settimana, si potrà cambiare lo stesso?"
Io: "Certo signora"
Cliente: "Ho visto che ha messo un bollino sul prezzo, ma non è che poi non me lo può più cambiare?"
Io: "Non c'è problema signora, lo cambiamo anche col bollino"
Cliente: "Ma devo conservare lo scontrino?"
Io: "Sì, sarebbe meglio"
Cliente: "Ma se lo perdo? Non si può più cambiare?"
Io: "Glielo cambio lo stesso signora, stia tranquilla"

Finalmente sembra essersi tranquillizzata, paga e se ne va. Ma dopo 5 minuti si riaffaccia...
"Allora è sicura, me lo può cambiare?"

Certo signora... nel frattempo ingannerò l'attesa sbattendo la testa nel muro per allenarmi a sopportare i rompipalle come lei!!!

giovedì 31 maggio 2012

100!

Wow, scopro adesso con grande soddisfazione che questo blog ha raggiunto la soglia dei 100 followers! Grazie a tutti voi che seguite il mio blog e lo apprezzate, mi spiace di non riuscire sempre a postare con assiduità ma spero che continuerete con piacere a seguire le avventure dei Pazzi in Libreria :)

Benedetta

venerdì 4 maggio 2012

Sagre

Cliente: "Buonasera, ce l'ha il primo libro della SAGRA di Hunger Games?"

Certo, come no! Poi se le interessa c'è anche la sagra del tortello, del cinghiale, del fungo prugnolo...

lunedì 30 aprile 2012

Come, scusa?

Cliente, ragazzina dodicenne esaltatissima: "Ciao, clhlbrodgluandirccion?"
Io: "Ehm , come scusa?"
Cliente: "Il lbro dgl uandrccion!!!"
Io: "Scusa ma non ho capito... [forse se ti dai una calmata...]"
Cliente (prendendo fiato): " Il libro degli Uandaireccion!"
Io: "Ah, il libro degli One Direction [gruppetto di pischelli che ha vinto l'edizione di X-Factor inglese]
Mi spiace, è in ristampa"

Non avevo mai visto una persona passare dall'eccitazione estrema alla delusione più totale in meno di un secondo. Forte.

domenica 22 aprile 2012

Ma io ti ci affogo, nel Nilo

Cliente: "Senta vorrei il libro Delitto sul Nilo di Agatha Christie"
Io: "Non trovo niente con questo titolo, forse intende Poirot sul Nilo?"
Cliente: "No, no, sono sicuro, il titolo è Delitto sul Nilo, cerchi meglio!"
Io: "Mi spiace ma di Agatha Christie con la parola Nilo nel titolo risulta solo Poirot sul Nilo.
Forse si confonde con il film, Assassinio sul Nilo?"
Cliente: "Ma no, che dice, non è possibile, ma è sicura?"
Io: "Sì guardi, sono piuttosto sicura... Il titolo originale del libro, e anche del film, è Death on The Nile, ma in italiano il libro è stato tradotto come Poirot sul Nilo."
Cliente: "Mah, se lo dice lei... Mi dia quello, però non sono mica convinto"

Ciccio non lo dico io, è così... se poi non ti fidi vai a chiedere da un'altra parte, ma questo troverai. Arrogante e maleducato che non sei altro!

lunedì 5 marzo 2012

...E poi non rimase nessuno


Cliente: " Ciao, cercavo Sette piccoli indiani"
Io: "Ma intendi il ibro di Agatha Christie?"
Cliente: "Sì"
Io: "Allora mi sa che tre li abbiamo persi per strada" ;)

domenica 12 febbraio 2012

Poesie

Cliente: "Ciao, sto cercando un libro di poesie"
Io: "Certo, ti faccio vedere il settore"
Cliente: "Sto cercando le poesie di un'autrice in particolare... non mi ricordo il nome, però è famosa"
Io: "Eh non saprei... Non sai dirmi qualcosa in più?"
Cliente: "Sì, sono le poesie che legge la mattina Fabio Volo alla radio"
[rumore delle mie braccia che cadono]
Io: "Purtroppo non seguo quel programma, mi spiace"
Cliente: "Ma sì dai, è famosa, è morta da poco, ha vinto pure il Nobel"
Io: "Ah certo... Wislawa Szymborska"

Povera donna... Una vita intera dedicata alla poesia per essere ricordata come "la tipa delle poesie che legge Fabio Volo alla radio". In che mondo triste viviamo.

venerdì 10 febbraio 2012

L'apprendista libraio

Ciao a tutti, scusate se è da un po' che non aggiorno il blog, ma dopo il periodo natalizio ho lavorato di meno in libreria e non ho particolari aneddoti o pazzie da raccontare...

Ne approfitto perciò per pubblicizzare il libro del bravissimo collega Stefano Amato, L'apprendista libraio: completamente autoprodotto da lui, è disponibile in formato e-pub e scaricabile a soli 2,99 euro qui! Buona lettura!


Telefono Tim

Sabato mattina, negozio vuoto, quasi ora di chiusura. Entra, trafelatissimo, un ragazzo asiatico, credo cinese.  Io: "Buongior...&quo...