giovedì 19 febbraio 2015

La stessa cosa

Cliente: "Cerco i libri di quello scrittore norvegese... sono gialli"
Io: "Jo Nesbø?"
Cliente: "No! L'altro, quello norvegese, le ho detto! Ha scritto una trilogia"
Io: "Ehm, forse allora intende Stieg Larsson?"

Cliente: "Esatto! Lui"
Io: "Certo, glieli prendo... Comunque, per amor di cronaca, Larsson è svedese, non norvegese"
Cliente: "Vabbè, è la stessa cosa"


E certo, come no... Chissà se questo signore quando va all'estero e magari lo scambiano per spagnolo o greco risponde "è la stessa cosa"!

2 commenti:

  1. (Da leggere con pesante accento greco alla Mediterraneo) Stessa faccia, stessa razza!

    RispondiElimina

Cose che non si possono portare in teatro

Al bookshop del teatro facciamo anche servizio di biglietteria, e spesso i clienti telefonano per avere informazioni di ogni tipo. Quando or...